Navigazione – Mappa del sito
IV. Panoramiche
16/ Brasile 2015

Maria Helena Pereira Toledo Machado, Celso Thomas Castilho (organizadores), Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição

Liberandosi: ragioni storiche e lotte sociali nel processo abolizionista
Petrônio Domingues
Traduzione di Jacopo Bassi
Riferimento/i:

Maria Helena Pereira Toledo Machado, Celso Thomas Castilho (organizadores), Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição, São Paulo, EDUSP, 2015, 480 pp.

Testo integrale

Maria Helena Pereira Toledo MACHADO, Celso Thomas CASTILHO (organizadores), Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição, São Paulo, EDUSP, 2015, 480 pp.Visualizza l'immagine
Crediti : Maria Helena Pereira Toledo MACHADO, Celso Thomas CASTILHO (organizadores), Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição, São Paulo, EDUSP, 2015, 480 pp.

1Come si realizzò il processo che portò alla fine della schiavitù in Brasile? Soprattutto a partire dal protagonismo degli schiavi, degli affrancati, ma anche, genericamente, dai brasiliani? Quali furono i meccanismi alla base della conquista della libertà e i limiti di questi nel contesto schiavista e in quello successivo all’abolizione della schiavitù? In altri termini, come si verificò il processo emancipazionista nella principale nazione dell’America Latina? E nel periodo successivo all’abolizione della schiavitù come poté realizzarsi uno scenario costellato dalle lotte per i diritti e la cittadinanza? Domande a cui non è facile dare risposta e intorno alle quali ruota Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição.

2Il libro è una raccolta collettanea articolata in 21 capitoli, scritti da diversi storici, provenienti da università brasiliane ed estere (europee e statunitensi).

3Come la maggior parte delle collettanee, il risultato non è uniforme per quel che riguarda le riflessioni degli autori, la forma espositiva e lo stile e rivela in alcuni casi riflessioni originali, in altre occasioni riassunti (o note) di ricerche presentate per i corsi di laurea o critiche storiografiche, benché i testi siano sempre interessanti. Si nota la reiterazione di idee e di analisi da parte degli autori che restituisce l’impressione di un “vai e vieni”; questo emerge soprattutto nel complesso dei testi, ma alle volte anche all’interno di uno stesso testo. Questo non compromette in alcun modo la qualità della raccolta, che condensa alcune delle principali tendenze di studio riguardo alla schiavitù e al periodo successivo all’abolizione della schiavitù, un campo tematico emergente e promettente della storiografia brasiliana.

Inizio pagina

Per citare questo articolo

Riferimento elettronico

Petrônio Domingues, « Maria Helena Pereira Toledo Machado, Celso Thomas Castilho (organizadores), Tornando-se livre: agentes históricos e lutas sociais no processo de Abolição », Diacronie [Online], N° 28, 4 | 2016, Messo online il 29 dicembre 2016, consultato il 21 luglio 2017. URL : http://diacronie.revues.org/4432

Inizio pagina

Autore

Petrônio Domingues

Petrônio Domingues si è addottorato in Storia presso l’USP (Universidade de São Paulo). Dal 2006 è professore dell’Universidade Federal de Sergipe e membro permanente del corpo docente del corso di Laurea specialistica in Storia (PROHIS) della stessa istituzione. Visiting Scholar della Rutgers – The State University of New Jersey (Stati Uniti),presso il Department of African Studies (2012-2013), è autore del libro, insieme a Flávio dos Santos Gomes, Da nitidez e invisibilidade: legados do pós-emancipação no Brasil (Belo Horizonte, Fino Traço Editora, 2013) e curatore – sempre assieme a Flávio Gomes – della raccolta Políticas da raça: experiências e legados da abolição e da pós-emancipação (São Paulo, Selo Negro Edições, 2014).
URL: < http://www.studistorici.com/progett/autori/#Domingues >

Articoli dello stesso autore

Inizio pagina

Diritti d'autore

Creative Commons License

Creative Commons License

Gli articoli di «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 2.5). Possono essere riprodotti a patto di citarne l’autore e la fonte originaria, di non modificarne i contenuti e di non usarli per fini commerciali. La citazione di estratti è comunque sempre autorizzata, nei limiti previsti dalla legge.

 



The works by «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» are published under a Creative Commons Licence (CC BY-NC-ND 2.5). They can be distributed on the condition that you attribute the work to the author and licensor, you do not modify the original contents and you do not use them for commercial purposes. The quotation of excerpts however is always allowed, in accordance with the law.

Inizio pagina
  • Revues.org