Navigazione – Mappa del sito
IV. Panoramiche
23/ Romania 2015

Ioana Pârvulescu (editor), Şi eu am trăit în comunism

E ho vissuto sotto il comunismo
Francesco Zavatti
Riferimento/i:

Ioana Pârvulescu (editor), Şi eu am trăit în comunism, Bucarest, Humanitas, 2015, 408 pp.

Testo integrale

Ioana PÂRVULESCU (editor), Şi eu am trăit în comunism, Bucarest, Humanitas, 2015, 408 pp.Visualizza l'immagine
Crediti : Ioana PÂRVULESCU (editor), Şi eu am trăit în comunism, Bucarest, Humanitas, 2015, 408 pp.
  • 1 PÂRVULESCU, Ioana (ed.), Şi eu am trăit în comunism, Bucarest, Humanitas, 2015, p. 9.

1Ivan Denisovic è esistito anche in Romania. Il volume, costituito da racconti memorialistici sull’epoca comunista, è un necessario contributo per contestualizzare una storia altrimenti paralizzante e normativa: «sono venuti e verranno», scrive la curatrice del volume «storici, sociologi, specialisti di tutti i tipi. Conteranno i morti e i vivi, compareranno i costi immediati e a lungo termine, analizzeranno le cause e gli effetti e faranno uno schema sintetico della Storia. Schema dal quale mancherà un singolo elemento: noi, “uomini dell’Est”, più esattamente della Romania»1. Questo punto di vista è importante: la memoria contribuisce non solo a dare un senso al passato, ma anche a completare e contestualizzare, con elementi che per la “Grande Storia” sono irrilevanti, qualunque narrazione storica – altrimenti disumanizzante e, in pratica, inutile e ridicola. Il “banale” raccontato in questo volume è, invece, da prendere sul serio: offre una serie di spettacoli quotidiani involontari, a volte grotteschi e a volte drammatici, necessari per comprendere che tipo di vita hanno vissuto i romeni per quarant’anni.

Inizio pagina

Note

1 PÂRVULESCU, Ioana (ed.), Şi eu am trăit în comunism, Bucarest, Humanitas, 2015, p. 9.

Inizio pagina

Per citare questo articolo

Riferimento elettronico

Francesco Zavatti, « Ioana Pârvulescu (editor), Şi eu am trăit în comunism », Diacronie [Online], N° 28, 4 | 2016, Messo online il 29 dicembre 2016, consultato il 21 luglio 2017. URL : http://diacronie.revues.org/4580

Inizio pagina

Autore

Francesco Zavatti

Francesco Zavatti (1982) ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia presso il Centre for Baltic and East European Studies della Södertörn University, Svezia. Si è laureato in storia (magna cum laude) presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con una tesi dal titolo Storiografia e Nazionalismo nella Romania di Ceauşescu. Nel periodo 2008-2011, ha collaborato a progetti educativi ed editoriali con l’Istituto della Resistenza e della Storia Contemporanea di Modena. È stato insignito nel 2010 di una borsa di studio da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena per condurre un progetto di carattere storico sull’Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra, culminati con la pubblicazione di una monografia Mutilati ed invalidi di guerra: una storia politica. Il caso modenese (Milano, Unicopli, 2011) e una mostra itinerante. Nel 2012, ha ricevuto una borsa di studio dalla Helge Axelsson Johnsons Stiftelsen (Svezia) per condurre ricerche archivistiche nell’Europa dell’Est, nell’ambito del suo dottorato. Ha pubblicato la sua seconda monografia, Comunisti per caso (Reggio Emilia, Mimesis, 2014).
URL: < http://www.studistorici.com/2014/01/06/francesco-zavatti/ >

Articoli dello stesso autore

Inizio pagina

Diritti d'autore

Creative Commons License

Creative Commons License

Gli articoli di «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 2.5). Possono essere riprodotti a patto di citarne l’autore e la fonte originaria, di non modificarne i contenuti e di non usarli per fini commerciali. La citazione di estratti è comunque sempre autorizzata, nei limiti previsti dalla legge.

 



The works by «Diacronie. Studi di Storia Contemporanea» are published under a Creative Commons Licence (CC BY-NC-ND 2.5). They can be distributed on the condition that you attribute the work to the author and licensor, you do not modify the original contents and you do not use them for commercial purposes. The quotation of excerpts however is always allowed, in accordance with the law.

Inizio pagina
  • Revues.org